22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 20:15:26

Cronaca

Pericolo allagamenti in via Cugini

L'intervento del meetup di Taranto: cerchiamo di mantenere accesi i riflettori sul problema


«Il lago di via Cugini». Questo l’appellativo utilizzato dai componenti del meetup Taranto Pentastellata per indicare la zona che, puntalmente, ad ogni pioggia, si allaga in modo inverosimile.

«Il 16 ottobre scorso la città di Taranto fu investita da un violento temporale, la cui notevole persistenza provocò numerosi disagi in diverse zone della città (nella foto). Si parlò di quasi 200 mm di pioggia caduta in poco tempo, sufficienti ad allagare in maniera insolita quelle zone della città che già normalmente si allagano anche per pochi millimetri di pioggia.

Un luogo rappresentativo di quell’eccezionale evento fu via Cugini; a ridosso della chiesa della Madonna delle Grazie sia i locali interrati della stessa chiesa che i locali commerciali e i garage della zona si ritrovarono sotto un paio di metri di acqua per diverse ore. Molti affermano che l’accumulo di acqua è causato dalla presenza del Muraglione dell’Arsenale della Marina Militare ma c’è da dire che lo stesso esiste da oltre 150 anni e la città ha vissuto nubifragi peggiori di quello dello scorso ottobre. È inaccettabile che l’amministrazione comunale lasci irrisolta la questione, demandandola ai posteri. Sappiamo che ci sono degli accertamenti congiunti tra il Comune e altri Enti sul tratto di via Cugini interessato: cerchiamo di mantenere accesi i riflettori sul problema».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche