20 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca

Sequestrata la discarica sotto Punta Penna segnalata da Taranto Buonasera

L'intervento del Nucleo difesa mare della Capitaneria di Porto


Sequestrata la discarica a cielo aperto che si trova sotto il ponte Punta Penna.

Il caso era stato sollevato da Taranto Buonasera nei giorni scorsi.

Stamattina l’epilogo: i militari del nucleo difesa mare della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Taranto, insieme agli agenti della Polizia locale (Squadra ambiente di Taranto) hanno individuato e sottoposto a sequestro in località “La Penna” e precisamente al di sotto dell’omonimo ponte un’area della superficie complessiva di circa 240 metri quadrati, lungo la linea di costa del primo seno del Mar Piccolo,  estesa  circa 80 metri X 3 metri di larghezza trasformata in discarica a cielo aperto, con presenza di rifiuti di vario genere (bottiglie di plastica, cassette plastica/polistirolo, cime, reti dismesse, pneumatici, piccoli elettrodomestici). Il sequestro è stato disposto dal magistrato di turno Filomena Di Tursi.

Le foto di quella discarica erano state pubblicate nei giorni scorsi da Taranto Buonasera suscitando sdegno in città e polemiche sul web. Sull’argomento è intervenuta anche la deputata tarantina Vincenza Labriola che ha criticato la gestione del Comune.

Ieri, quindi, il nostro giornale ha interpellato l’Amiu che aveva assicurato un intervento risolutivo. Stamattina, infine, il sequestro della discarica ad opera della Capitaneria di Porto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche