01 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Agosto 2021 alle 22:53:00

Cronaca

Volo mortale dall’elicottero, c’è l’interrogatorio

Il prossimo 24 giugno si terrà anche la perizia sulla scatola nera


Fissata al 24 giugno, dal Gip del tribunale di Taranto Giuseppe Tommasino, la perizia sulla scatola nera che dovrà fare luce sull’incidente costato a vita ad Alessandro Schettini, l’elicotterista ostunese di 32 anni precipitato il 15 marzo scorso da un velivolo in volo statico e morto sul colpo dopo un salto di circa trenta metri.

Il Gip affiderà l’incarico all’ingegner Umberto Gualtieri, ponendogli una serie di quesiti finalizzata a fare chiarezza sull’incidente. Nei giorni scorsi, l’accusa pubblica aveva optato per l’acquisizione anticipata della prova affidandosi a un incidente probatorio, con richiesta al gip del tribunale di Taranto.

Il sostituto procuratore della Repubblica dottoressa Ida Perrone, infatti, anche per anticipare in questa fase l’accertamente tecnico considerato irripetibile, aveva deciso di non avvalersi di un consulente ma aveva delegato al giudice il compito di scegliere l’esperto il cui responso sarà fondamentale per capire e accertare le cause dell’incidente fatale all’ostunese. Domani l’interrogatorio del pilota dell’elicottero, che è assistito dall’avv. Luca Balistreri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche