Cronaca

Truffa ai danni della tv Tbm, condannato Ferdinando Pinto

Aveva commissionato spot elettorali per le elezioni Europee del 2009


Truffa ai danni di Tbm: condannati dai giudici della 2^ sezione penale del Tribunale di Taranto a sei mesi di reclusione, oltre al pagamento delle spese processuali e a una multa di 400 euro, Ferdinando Pinto e Domenico Faticoni.

La società Tbm è stata rappresentata dall’avvocato Fausto Soggia. Pinto, che è stato anche gestore del Petruzzelli di Bari, garantendo la propria affidabilità e solvibilità per il suo ruolo di candidato alle elezioni europee del 2009, commissionando presso l’emittente televisiva Tele Basilicata Matera srl spot elettorali, secondo l’accusa ha indotto l’amministratore della società ad accettare assegni, tre dei quali sono rimasti impagati, procurandosi così un ingiusto profitto.

Per questo motivo il Tribunale di Taranto ha dichiarato Ferdinando Pinto e Domenico Faticoni colpevoli di concorso in truffa concedendo le attenuanti generiche, Pena .ospesa per Domenico Faticoni. Ha condannato gli imputati al risarcimento dei danni subiti dalla costituita parte civile rappresentata dall’amministratore della Tbm da liquidarsi in separato giudizio, nonché alla rifusione delle spese processuali sostenute dalla società . I giudici hanno condannato, infine, Ferdinando Pinto e Domenico Faticoni al pagamento della somma di 5.000 euro a titolo di provvisionale immediatamente esecutiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche