Cronaca

I vigili pronti ad incrociare le braccia

La protesta: sciopero il 1 maggio


«Scioperiamo il 1 Maggio». Si è tenuta l’ assemblea del coordinamento Usb P.I. presso il Comando della Polizia Municipale di Taranto.

«Nel corso della discussione è emersa una gestione del personale confusa ed illegittima che impedisce ai lavoratori di organizzare la propria vita personale in maniera adeguata. Tutto ciò ad opera di una amministrazione non all’altezza sorretta dalla grave complicità di chi dovrebbe tutelare i Lavoratoriì (Cgil, Cisl e Uil). I lavoratori della Polizia Municipale – si legge in una nota – presa coscienza delle gravi irregolarità ed ingiustizie patite negli ultimi anni circa l’organizzazione dei loro turni di lavoro, con errata applicazione degli istituti previsti dal contratto di comparto che li hanno pesantemente penalizzati nella loro valutazione e conseguentemente nel riconoscimento del salario accessorio e nella progressione di carriera, hanno deciso dunque di proclamare lo stato di agitazione e compimento di ogni azione utile ad ottenere un’interlocuzione credibile con i rappresentanti dell’Amministrazione al fine di risolvere le problematiche evidenziate, tra le quali la mancata disponibilità ad effettuare ore di straordinario, ad effettuare turni di lavoro in occasione delle prossime festività pasquali e così per tutte le altre festività. Inoltre hanno proclamato una giornata di sciopero da indire per il 1° Maggio e la necessità di incorrere in ricorsi giudiziari davanti al giudice del Lavoro per il riconoscimento dei propri diritti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche