20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 07:42:14

Cronaca

Riapre il centro anziani di via Lago di Varano

Dopo i raid vandalici l’annuncio dell’assessore Scasciamacchia: «Lavori completati»


«Il centro di aggregazione sociale di via Lago di Varano è tornato ad essere fruibile dagli anziani grazie all’intervento tempestivo di ripristino e pulizia effettuato dalla nostra amministrazione».

E’ l’annuncio dell’assessore comunale alle Politiche sociali, Gionatan Scasciamacchia dopo che, nei giorni scorsi, la struttura era stata presa di mira dai vandali. «Nella prima metà di febbraio – spiega Scasciamacchia – la struttura è stata presa di mira, nelle ore notturne, da giovani vandali. Infatti gli autori, dopo aver divelto la porta di accesso secondaria, sono entrati nell’immobile mettendo a soqquadro i pochi ma essenziali mobili in dotazione al centro anziani. Ingenti i danni alla struttura: muri imbrattatti, lamiere divelte, distanziati elementi e distrutte chiusure, lastre di acciaio e un muro.

Nei giorni scorsi l’intervento di ripristino esterno è stato ultimato con il posizionamento di alcune paratie di chiusura in alluminio (che sono anche state tassellate, così da scongiurare ulteriori episodi di vandalismo). Attualmente siamo pronti a ritinteggiare le pareti esterne, oggetto di scritte offensive. Inoltre, unitamente al sindaco, abbiamo richiesto l’implementazione dell’illuminazione pubblica al fine di evitare ulteriori episodi di danneggiamento». L’assessore conclude con un appello: «gli immobili, come le piazze, gli arredi urbani e le scuole, sono beni comuni che appartengono a tutti noi. Abbiamo il dovere di assicurarne la cura, segnalando inoltre alle forze dell’ordine o al Comune le persone che devastano o deturpano il patrimonio pubblico e che determinano, non solo un grave danno al bilancio dell’Ente, costretto a spendere grosse cifre per rimediare ai danni subiti ma, inevitabilmente, un disservizio alla collettività».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche