Cronaca

Beccato in casa con la cocaina, in manette un giovane tarantino

Era agli arresti domiciliari, ma continuava a spacciare


I Carabinieri della Compagnia di Taranto hanno arrestato, in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, Francesco Portulano, 26enne tarantino.

I militari dell’Aliquota Radiomobile hanno concentrato la loro attenzione nei confronti del giovane, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per analoghi reati.

I militari a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto occultata nella camera da letto 25 grammi di cocaina, parte della quale suddivisa in 5 ovuli termosaldati e già pronta per lo spaccio.

Nel corso dell’attività, i Carabinieri hanno anche recuperato un bilancino di precisione e la somma contante di 100 euro circa suddivisa in banconote di piccolo taglio e ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Il giovane è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Taranto.
 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche