21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Cronaca

Bando per il mercatino delle pulci, corsa al posto

Graduatoria da 247 posti. Nel pattinodromo della Salinella arrivano anche i “paninari”


Duecentoquarantasette posti per il mercatino delle pulci.

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi l’avviso pubblico del Comune che permetterà agli operatori commerciali che esercitano l’ambulantato di allestire le bancarelle nell’ormai tradizionale pattinodromo di via Lago di Garda, alla Salinella. L’assegnazione, per tutto il 2016, riguarderà complessivamente 247 posteggi, dei quali 195 di dimensioni pari a 4X4 metri riservati agli “hobbisti” e 50 di dimensioni 6X4 riservati agli “operatori professionali”.

Nel nuovo mercatino delle pulci ci sarà spazio anche per il cibo. Sì, perchè «la manifestazioni – si legge nella determina dirigenziale del settore Sviluppo Economico e Produttivo – è frequentata da un elevato numero di avventori» quindi «appare necessario dover autorizzare due operatori per la somministrazione di alimenti e bevande, dotati di mezzi attrezzati/automarket, da posizionarsi in prossimità degli ingressi».

Chi vorrà partecipare per tutte le domeniche dell’anno, in qualità di operatore, al mercatino delle pulci dovrà presentare domanda, redatta in carta da bollo da 16 euro secondo il modello predisposto dal Comune e scaricabile all’indirizzo www.comune. taranto.it (link: bandi/concorsi/avvisi), dovrà contenere le generalità del richiedente e la tipologia di merce che intende esporre, scambiare e/o vendere. Dovrà essere sottoscritta ed accompagnata da fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità e codice fiscale.

La domanda dovrà essere accompagnata da auocertificazione attestante i carichi di famiglia, la residenza, l’anzianità di partecipazione (comprovata dall’avvenuto pagamento delle Tosap per le annualità 2014/2015, il possesso dei requisiti soggettivi previsti dalla legge e la non sussistenza di “cause di divieto di decadenza o di sospensione.

Dovranno essere inoltre allegati: modello Isee in corso di validità; idonea certificazione attestante lo stato di invalidità; titolo attestante lo stato di disoccupazione; Durc regolare in corso di validità (solo per gli operatori professionali e per gli operatori per la somministrazione di alimenti e bevande). La domanda dovrà essere inviata all’Ufficio Protocollo della Direzione Sviluppo Economico e Produttivo del Comune di Taranto, in corso Annibale n. 2, entro e non oltre le 12 del 29 marzo. Le graduatorie di hobbisti, operatori professionali e operatori per la somministrazione di alimenti e bevande saranno pubblicate all’albo pretorio online del Comune ed avranno validità sino a tutto il 2016, salvo eventuali proroghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche