23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Giugno 2021 alle 11:00:13

Cronaca

Recuperata la gru che si spezzò in due nel porto di Taranto

In azione la stessa azienda che si è occupata della Concordia


Le operazioni di recupero sono state condotte dalla Micoperi di Ravenna, la società specializzata in operazioni marittime molto particolari, che nel recente passato si è occupata anche della Concordia.

La stessa azienda oggi è stata impegnata nel recupero della gru “DM7” che nel dicembre del 2014 si spezzo in due parti al quarto sporgente del Porto di Taranto in uso all'Ilva.

In quell’incidente rimasero leggermente feriti due operai che finirono in mare.

Da allora la gru giaceva sul fondale del porto ionico. Fino ad oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche