Cronaca

Una villetta dimenticata

In via Pio XII si sta perdendo uno spazio importante per le famiglie


TARANTO – Era un “rifugio” estivo serale molto efficace. Soprattutto per i bambini, per gli anziani e, comunque, per tutte le famiglie che non avevano voglia o possibilità di spostarsi fuori città. Parliamo della villetta di via Pio XII, tra la Bestat, via Dante e via Plateja.
Sempre abbastanza affollata, arricchita dalla vivacità dei bambini che ci giocavano con spensieratezza, quella villetta era davvero un punto di incontro e di svago. Da alcuni mesi, però, la situazione è profondamente cambiata.
Il chiosco bar, che ne gestiva la manutenzione e serviva anche come “torre di controllo”, è chiuso per motivi non noti. E quella villetta è rimasta sostanzialmente abbandonata a se stessa. I segni del degrado e dell’azione di vandali e incivili che ora agiscono indisturbati, sono ben visibili: vasi di piante rotti, pavimenti dei giochi per bambini divelti. La sera si comincia a vedere anche qualche frequentazione poco rassicurante. Risultato: bambini e famiglie stanno pian piano disertando la villa. Un altro esempio di come il mancato controllo  e l’ignavia di chi amministra, possano far danni sociali davvero molto gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche