Cronaca

Ponte Girevole e Punta Penna, Taranto isolata. Di nuovo

Anche stamattina manifestanti in centro e lavori sul ponte


Ormai è diventata un’abitudine. E viene da dire che solo in una città disgraziata una cosa come questa può diventare “un’abitudine”. Ponte girevole bloccato, stamattina, dai manifestanti. Non i soliti ferrivecchi, però: a vietare l’accesso al ponte, paralizzando la città, sono stati i lavoratori de L’Ancora Service. Una mattinata di ordinario caos, per gli automobilisti tarantini. Ed appare evidente come davvero ci sia qualcosa che proprio non funziona, nella gestione del (dis)ordine pubblico, se si permette di tenere in ostaggio una città, al di là delle ragioni di una legittima protesta, ad uno sparuto gruppo di manifestanti.

A rendere ancora peggiore il quadro, i lavori sul Punta Penna effettuati dall’Anas, per il manto stradale. La città si è ritrovata di fatto isolata, con le via d’accesso e di uscita rese impraticabili. Disagi pesantissimi, quelli vissuti dai tarantini. Impossibile recarsi in aeroporto (Bari o Brindisi) o alla stazione in tempo utile, difficoltoso raggiungere il posto di lavoro. Per tacere di chi deve recarsi, purtroppo, in ospedale.
Uno scenario sconfortante. Ma ormai è un’abitudine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche