Cronaca

Pioggia di fuoco su Galeandro: due i colpi fatali

E’ quanto emerso dall’autopsia


Una decina di colpi hanno raggiunto Francesco Galeandro, il pregiudicato quarantasettenne ucciso venerdì sera mentre rientrava nella masseria di famiglia, in contrada Palumbo, tra Pulsano e San Giorgio Jonico.

Due dei colpi sarebbero stati fatali. E’ quanto emerso dall’autopsia eseguita dal medico legale dottor Marcello Chironi. L’agguato mortale è scattato mentre era al volante della sua Smart. Già coinvolto nel blitz Ceramiche, Galeandro ha tentato la fuga a piedi nei campi ma è stato inseguito dai sicari e finito con colpi esplosi alle spalle.

Un delitto spietato, quindi. Ed ora è caccia aperta ai responsabili. I Carabinieri hanno dato vita ad una raffica di perquisizioni, in particolar modo a Pulsano ma anche a Lizzano, paese sorvolato anche da un elicottero. Ad essere messo sotto pressione è il mondo della mala attivo in questo versante della provincia tarantina, con l’intenzione di chiudere il cerchio il prima possibile, dopo la recente recrudescenza di episodi criminosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche