Cronaca

Numero verde per gli ecoreati, fioccano le denunce

Materassi e mobili nella discarica a cielo aperto di San Donato


Materassi, sedie in plastica, parti di mobili e sacchetti dei rifiuti. La segnalazione arriva da San Donato, frazione nei pressi di Talsano. L’ennesimo caso di discarica a cielo aperto si registra in via Vicinale Vecchia, in prossimità dell’incrocio di via San Donato, proprio nei pressi del cimitero Santa Maria Porta del Cielo.

Le foto, inviate da un nostro lettore, documentano la situazione di incuria e degrado che avvolge quella zona periferica della città. Abbandono di rifiuti, discariche abusive ed improvvisate. Sono solo alcune delle segnalazioni che giungono da Taranto e provincia al numero verde 800.894.500 per i reati del mare e reati ambientali sul demanio marittimo, istituito dall’Assessorato al Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, in funzione dal 15 giugno scorso, fino al 15 settembre prossimo.

Il servizio, che riguarda l’intera regione, è il risultato della cooperazione tra le Associazioni Rangers d’Italia Sezione Puglia, il Coordinamento Regionale delle Guardie di FareAmbiente e il Gruppo Ripalta Area Protetta (Gruppo Rap), federato alla Federazione Nazionale Pro Natura. «Decine di telefonate, foto, mail, giungono da turisti e cittadini in queste calde giornate d’estate – fanno sapere i coordinatori del servizio – e vengono prese in carico dalle associazioni che stanno svolgendo un lavoro efficiente e sinergico». Il servizio, attivo dal 15 giugno scorso fino al prossimo 15 settembre, ha visto fino ad ora un totale di 130 segnalazioni, distribuite in tutto il territorio regionale. Il primato giunge dalla provincia di Bari, seguito dalla Bat, Lecce, Foggia, Taranto e Brindisi.

L’appello dei responsabili di progetto e delle associazioni che partecipano al servizio è quello di «non rimanere indifferenti e di denunciare, dunque, ogni irregolarità». Proprio come ha fatto il nostro lettore, che ha prontamente segnalato la discarica a cielo aperto di San Donato chiamando al numero verde contro gli ecoreati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche