27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Cronaca

Guerra ai falò, spiagge off limits. Occhio alle multe

La Guardia Costiera ha predisposto un capillare piano di controllo sull’intera litoranea


Sulle spiagge sarà guerra ai falò e agli sporcaccioni.

Controlli a tappeto per il tradizionale ponte di Ferragosto da parte dei militari della Capitaneria di Porto in stretta sinergia con le forze dell’ordine. Guardia costiera, Polizia di Stato, Carabinieri, Finanza e Polizie Locali pianificheranno un’attività repressiva e preventiva per le condotte illecite che pongono in pericolo la sicurezza della navigazione in mare e la fruizione delle spiagge: installazione di tende e attrezzi da campeggio, parcheggi abusivi e accensione di fuochi.

Particolare attenzione verrà data al controllo dei falò che rischiano di diventare una emergenza complice il clima torrido. Un rituale che è vietato dal codice della navigazione, ma nonostante i divieti, molti non rinunciano ad accendere fuochi sulle spiagge intorno ai quali cantare e ballare. La tradizione popolare però rischia di diventare pericolosa per l’accensione di fuochi. Multe salate anche per chi la notte di ferragosto riduce le spiagge ad un letamaio. Fin dal pomeriggio del 14 agosto verranno effettuati mirati servizi di controllo con l’impiego di mezzi navali ma anche di auto civetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche