25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 16:22:59

Cronaca

Controlli dei carabinieri nel weekend del 1° maggio, arresti e denunce

Nove persone arrestate e ventuno deferite alla Procura


Nove arresti e ventuno denunce a piede libero nel bilancio di un servizio di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Taranto nel week-end del 1° maggio, che ha visto la città di Taranto sotto i riflettori per via delle diverse manifestazioni che hanno attirato numerosi turisti e vacanzieri.

Nell’ambito dei servizi svolti, oltre che con numerosi servizi di ordine pubblico, i militari del Nucleo operativo radiomobile e le Stazioni di Taranto Principale, Taranto Centro, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano, hanno condotto in carcere un 72enne ed un 43enne, entrambi tarantini, condannati a 5 anni di reclusione per reati contro il patrimonio; un 38enne originario di Napoli ma di fatto domiciliato presso una comunità di recupero del capoluogo jonico, condannato a 3 anni sempre per reati contro il patrimonio;

un 38enne tarantino, che deve scontare un anno e mezzo per aver violato la sorveglianza speciale; un 26enne tarantino, condannato a due anni e cinque mesi per furto in abitazione; un 42enne tarantino, che deve espiare più di cinque anni di reclusione per bancarotta fraudolenta. Sono invece finiti ai “domiciliari” un 56enne, tarantino condannato a tre mesi per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale; un 42enne, tarantino che deve scontare tre mesi per minaccia aggravata; un 63enne, tarantino condannato a dieci mesi per deturpamento di bellezze naturali.

Sono state infine segnalate all’autorità giudiziaria ben 21 persone : dieci per violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro; tre per furto; una per truffa; una per invasione di terreni o edifici; quattro per ricettazione; una per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. Tre giovani segnalati alla prefettura per uso di droga. Sequestrati un grammo di eroina, due di hashish e due di cocaina. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche