21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 15:24:44

Cronaca

Vertice dal Prefetto. C’è la task force per la sicurezza


TARANTO – Un vertice in Prefettura per pianificare una estate sicura, sulle strade e in mare. Più pattuglie delle forze dell’ordine nelle vie più trafficate del capoluogo e della provincia, la guardia costiera che vigila sulla sicurezza in mare, vigili del fuoco e forestale impegnati per gli incendi, il 118, pronto al soccorso con le sue postazioni situati nelle località turistiche di entrambi i versanti della provincia. Nella riunione presieduta dal prefetto Claudio Sammartino è stata varata una vera e propria task force che vigilerà sulla sicurezza di residenti, turisti e villeggianti. Tutti in campo per accogliere turisti e villeggianti e per offrire livelli di ospitalità sempre più elevati.

Stamattina a Palazzo del Governo c’erano i vertici delle forze dell’ordine, il presidente della Provincia, i sindaci di Taranto, Avetrana, Castellaneta, Ginosa, Leporano, Lizzano, Massafra, Maruggio, Palagiano, Pulsano, Torricella, il Commissario straordinario di Manduria, i comandanti di vigili del fuoco, capitaneria e polizia stradale, il direttore generale della Asl e il dirigente del 118. Le motovedette di guardia costiera, carabinieri, polizia e finanza controlleranno le coste tarantine fino a settembre. Lo schieramento di forze è stato approntato, come detto, in Prefettura nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza per pianificare gli interventi in vista della stagione estiva. Sulle strade scatteranno i controlli con l’impiego della Polstrada e delle Polizie locali che utilizzeranno autovelox e telelaser, per prevenire gli incidenti stradali. Controlli mirati nei fine settimana per contrastare le cosiddette stragi del sabato sera Tra gli interventi previsti nella operazione estate sicura c’è anche la lotta all’abusivismo commerciale attraverso la collaborazione tra le polizia municipali e tra le municipali e le altre forze dell’ordine. Le forze di polizia poi intensificheranno controlli per contrastare rapine e furti soprattutto nei pressi degli obiettivi cosiddetti sensibili, come gli esercizi commerciali, gioiellerie e banche e aree di servizio anche utilizzando uno strumento, che è divenuto fondamentale, come quello della videosorveglianza. Sono questi alcuni dei passaggi discussi stamattina in Prefettura durante il vertice dedicato alla sicurezza nei mesi estivi.La task force che opererà in mare, invece, è chiamata a contrastare comportamenti pericolosi che mettono a repentaglio l’incolumità di diportisti e bagnanti. Accanto ai militari della capitaneria di porto, opereranno numerosi uomini e mezzi della polizia di Stato, dei carabinieri, delle fiamme gialle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche