Cronaca

Serata tragica. Muore d’infarto mentre balla


TARANTO – Si è accasciato al suolo mentre ballava, stroncato probabilmente da un infarto. Tragedia ieri sera a Mottola. A perdere la vita un uomo di 73 anni. Alessandro, pensionato delle Ferrovie dello Stato, viveva al rione Tamburi. Ieri sera aveva deciso di andare, come spesso faceva, a ballare con sua moglie in un locale del comune del versante occidentale della provincia ionica. Insieme prendevano, da anni, lezioni di danza e, solitamente nel fine settimana, mettevano in pratica gli insegnamenti nelle “balere”. In quella struttura era stata organizzata una serata nel corso della quale era prevista anche l’esibizione di alcune bambine di una scuola di danza.

C’era persino un maxischermo per permettere a tutti di vedere la partita giocata proprio ieri sera dalla Nazionale italiana. Tutto è filato liscio fino alle 22.15 quando le danze sono state aperte a parenti e semplici avventori del locale. L’uomo si è accasciato mentre ballava. A nulla sono serviti i soccorsi del 118. Giunti sul posto, i medici del pronto intervento hanno provato a rianimare l’uomo. Vani i tentativi per riportarlo in vita. “Sandro” è morto sotto lo sguardo incredulo della moglie. Una tragedia che ha toccato anche i bimbi, accorsi in gran numero per l’esibizione di danza in programma ieri sera. Gli organizzatori della serata hanno deciso immediatamente, per rispetto nei confronti della famiglia dell’uomo, di stoppare l’esibizione spegnendo musica, amplificatori e lo schermo che trasmetteva la sfida, valida per i quarti di finale degli Europei di calcio, tra gli Azzurri e l’Inghilterra. Le cause del decesso sarebbero addebitabili ad un infarto. Il cuore di Alessandro non avrebbe retto ai balli e probabilmente alla temperatura, particolarmente elevata durante il fine settimana appena trascorso. Domani pomeriggio i funerali al rione Tamburi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche