Cronaca

San Cataldo “risveglia” la città. Tutte le foto

Bagno di folla sul lungomare per la processione “a mare”


«La festa del nostro Patrono, San Cataldo, è l’occasione per rinnovare con la testardaggine della speranza l’invito ad una crescita, ad un risveglio».

E’ uno dei passaggi del discorso tenuto dall’Arcivescovo mons. Filippo Santoro per la consegna della statua di San Cataldo al sindaco Stefàno. Il tradizione “passaggio di consegne” di è avvenuto ieri in occasione della “processione a mare” di San Cataldo.

Bagno di folla sul lungomare per il passaggio davanti al Castello Aragonese (per l’occasione illuminato con luci tricolore) della nave con a bordo la statua del Santo Patrono. «Nei nostri tempi ed in vista del futuro di Taranto, insieme con lo sviluppo della fede e della carità, a partire da questo provvidenziale Giubileo della Misericordia, mi sembra opportuno auspicare, a partire dalla educazione e dalla cultura – ha sottolineato l’arcivescovo – la rinascita di Taranto e della nostra amatissima comunità cittadina senza lasciarsi avvolgere dalla rassegnazione e dal pessimismo. Così potremo cogliere gli elementi anche più modesti di novità positiva per imprimere quella svolta civile, sociale ed economica che Taranto merita nell’Italia e nel Mediterraneo».

La ricchissima gallery è a firma di Renato Ingenito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche