23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 17:54:14

Cronaca

Ubriaco, col coltello minaccia i passanti


TARANTO – Ubriaco danneggia con una transenna le auto in sosta, poi minaccia i passanti con un coltello. Serata movimentata in via Tre Fontane, nella borgata di Lama. Protagonista in negativo il trentavovenne Alessandro Semidai che è stato arrestato dai poliziotti della Squadra Volante con le accuse di danneggiamento, furto, minaccia aggravata e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’uomo era stato segnalato alla sala operativa della Questura da alcuni passanti, mentre in via Tre Fontane dopo aver divelto una transenna di ferro, stava danneggiando alcune macchine in sosta.

Il 39enne, visibilmente ubriaco, è entrato in un ristorante impossessandosi di due coltelli da cucina, per poi minacciare alcuni passanti. Alla vista degli agenti della Volante, si è disfatto dei due coltelli prelevati poco prima e ha tentato di far perdere le proprie tracce nascondendosi all’interno di una sala giochi.I poliziotti, sono riusciti a individuarlo all’interno del locale ed a bloccarlo senza non poche difficoltà, poichè il trentanovenne tarantino, che tra l’altro è già conosciuto dalle forze dell’ordine, ha cercato di sottrarsi all’arresto, strattonando e spintonando violentemente gli agenti. Dopo averlo fermato e fatto salire a bordo dell’autovettura di servizio lo hanno condotto negli Uffici della Questura, dove dopo le formalità di rito, e le cure dei sanitari del 118, è stato dichiarato in arresto. Su disposizione dell’autorità giudiziaria Alessandro Semidai è stato giudicato, stamattina, per direttissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche