Cronaca

Aveva droga per tutti i gusti: sequesto di coca, hashish e marijuana

Preso dai carabinieri un 19enne


Fermato dai carabinieri giovanissimo pusher.

Nel pomeriggio di giovedì la Compagnia di Martina Franca ha eseguito l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di Enrico D’Aversa, diciannovenne già noto alle forze dell’ordine. L’arresto è maturato nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti che i carabinieri della Stazione di Grottaglie effettuano quotidianamente.

I militari sospettando che il ragazzo avesse avviato l’attività di spaccio hanno monitorato gli spostamenti del giovane e hanno predisposto i dovuti accertamenti. Nel pomeriggio di ieri D’Aversa è stato notato mentre percorreva a piedi una via centrale di Grottaglie e alla vista dei militari, mostrando agitazione ha cercato di disfarsi di uno zaino. I carabinieri lo hanno fermato e hanno recuperato lo zaino all’interno del quale hanno rinvenuto 100 grammi di marijuana e 18 grammi di cocaina suddivisi in 3 dosi. In tasca il diciannovenne aveva anche del denaro contante, 60 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione del ragazzo, dove i militari dell’Arma hanno rinvenuto, celate nel cassetto di una scrivania all’interno della sua camera, 13 dosi di hashish per un peso di 19 grammi e mezzo, un bilancino di precisione e materiale utilizzato per tagliare e confezionare la sostanza stupefacente. Sia la droga che il materiale utilizzato per confezionare le dosi sono stati sequestrati mentre D’Aversa è stato dichiarato in arresto e al termine delle formalità di rito, trasferito nella casa circondariale di Taranto, come disposto dal sostituto procuratore di Turno, d.ssa Rosalba Lopalco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche