10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 07:32:34

Cronaca

Rissa in carcere tra detenuti. Uno inneggiava all’Isis

Lite fra extracomunitari. Aggrediti due agenti


Rissa in carcere intorno alle 11 di ieri mattina.

La notizia però è trapelata soltanto nella tarda mattinata di oggi. Un detenuto di nazionalità senegalese è stato aggredito da altri cinque cittadini extracomunitari, reclusi nella stessa sezione. Un analogo episodio di violenza, di gravità minore si era verificato la sera del 4 settembre. Due agenti della polizia penitenziaria, intervenuti a sedare la lite, hanno subìto a loro volta una violenta aggressione.

Il tutto accadeva mentre uno dei detenuti pronunciava frasi inneggianti all’Isis. A rivelare l’accaduto è Pasquale Montesano, segretario generale aggiunto dell’Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria (Osapp). «Si tratta – dichiara Montesano – dell’ennesimo episodio di violenza ai danni dei poliziotti penitenziari e di uno degli innumerevoli casi di aggressione che hanno caratterizzato questa estate nei penitenziari italiani. A Taranto si registra da tempo una gravissima carenza negli organici, nonché di mezzi e strumenti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche