26 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Gennaio 2021 alle 12:07:51

Cronaca

Super consulenza? Vince il più… vicino all’Amiu

La corsa all’incarico da 200mila euro sarà solo per pochi intimi


«Residenza o sede del proprio studio ad una distanza compatibile ad assicurare una presenza costante presso la sede direzionale dell’Amiu».

E’ solo uno dei criteri fissati dall’azienda, che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, per assegnare una consulenza da 200mila euro circa. La corsa all’incarico per effettuare tre anni di contabilità generale e industriale, però, rischia di essere per pochi intimi.

Ma andiamo per ordine. L’avviso pubblico “per il conferimento dell’incarico di consulenza per la contabilità generale e industriale” è stato pubblicato lo scorso 31 agosto. L’Amiu procederà all’individuazione del consulente esterno mediante la procedura che tiene conto del «prezzo più vantaggioso e l’importo a base di gara di 190mila euro Iva esclusa, da espletarsi invitando coloro che avranno manifestato interesse». A destare perplessità, però, sono piuttosto i requisiti che un potenziale candidato deve possedere per poter concorrere alla “super consulenza”.

Oltre «all’iscrizione all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili, e l’attuale esercizio dell’attività professionale da non meno di 10 anni» e l’esperienza «nell’adempimento dell’attività richiesta, acquisita per aver espletato incarichi continuativi per pubbliche amministrazioni, nel triennio antecedente (2013-2015)», a sbarrare la strada agli aspiranti consulenti arriva anche il requisito di… vicinanza: «propria residenza o sede del proprio studio, ad una distanza compatibile ad assicurare una presenza costante presso la sede direzionale dell’Amiu». In pratica chi abita o lavora vicino alla sede dell’azienda ha più chance di vincere la gara. Per la cronaca, l’incarico oggetto di questo avviso pubblico è attualmente svolto dal dott. Domenico De Bellis (“contabilità industriale” dal 11 settembre 2015 al 10 settembre 2017) e dal dott. Raffaele Amodio (“aggiornamento della contabilità industriale” dall’1 maggio 2015 sino a termini di legge per la presentazione), così come riportato sul sito internet dell’azienda.

L’Amiu, sottoposta ad attività di direzione e coordinamento dal Comune di Taranto, ha deciso di «procedere alla gara d’appalto per affidare ad un professionista esterno, esperto in contabilità generale ed industriale, un incarico triennale» per l’esercizio di diverse attività. «organizzare, impiantare ed elaborare la contabilità generale, nonchè gli altri adempimenti contabili ed amministrativi connessi e richiesti dalla legge attuale e dalle successive integrazioni e modifiche che dovessero intervenire nel corso del triennio; liquidazioni mensili dell’Iva, rilevazione delle ritenute d’acconto Irpef sul lavoro autonomo, con predisposizione dei relativi F24; compilazione e relativa trasmissione telematica della Comunicazione Annuale Iva e comunicazione annuale polivalente; elaborazione modello 770 relativo alle ritenute Irpef sul lavoro autonomo e relativa trasmissione telematica; elaborazione modello unico società di capitali e relativa trasmissione telematica; elaborazione modello Irap e relativa trasmissione telematica; assistenza nella redazione del bilancio annuale d’esercizio e deposito dello stesso presso il registro delle imprese».

Relativamente alla contabilità industriale, invece, il professionista “esterno” dovrà «analizzare i costi aziendali ed il loro processo di formazione; supportare la struttura aziendale per il controllo della gestione evidenziando opportunità di risparmio economico; suddividere le componenti reddituali per centri di attività con relativi distinti conti economici; predisporre il prospetto riepilogativo ai fini della compilazione del Pef annuale ed assistere gli uffici nella redazione della relazione». I professionisti interessati ed in possesso dei requisiti richiesti dall’Amiu, potranno “manifestare il proprio interesse” per l’affidamento dell’appalto entro le ore 13 del 15 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche