28 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Luglio 2021 alle 02:40:00

Cronaca

Volevano rubare maglie e palloni all’oratorio San Giovanni Bosco

Le indagini che hanno portato al fermo di due ragazzini di 14 e 15 anni


Volevano rubare maglie da calcetto e palloni nell’oratorio di San Giovanni Bosco i due ragazzini, un 15enne e un 14enne, sorpresi dalla polizia.

Il quattordicenne non è imputabile mentre il quindicenne ieri è stato affidato ai genitori come disposto dal gip del tribunale per minorenni di Taranto che ha accolto la richiesta avanzata dagli avvocati Giuseppe Leoni e Francesco Giannese. Il furto è andato a monte grazie all’intervento della Squadra Volante.

Gli agenti della questura stavano eseguendo mirati controlli nella zona dopo che erano stati segnalati furti quando hanno intercettato i due ragazzi. Intanto i carabinieri hanno arrestato un 41enne tarantino che ha violato le prescrizioni imposte dalla detenzione domiciliare. L’uomo era detenuto ai domiciliari dal mese di giugno del 2015 poiché stava scontando una pena per possesso illegale di armi e ricettazione.

Nel corso dei controlli i militari della Stazione di Taranto Nord hanno accertato le violazioni da parte dell’uomo ed hanno subito informato l’autorità giudiziaria. Il Magistrato di Sorveglianza di Taranto, a cui i carabinieri hanno riferito le violazioni dei “domiciliari”, ha ritenuto di revocare il provvedimento e di disporre il trasferimento in carcere del quarantunenne. L’uomo è stato quindi dichiarato in arresto e, terminate le formalità di rito, condotto nella casa circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche