29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 09:44:00

Cronaca

La mia vittoria? Conquistata sul campo


TARANTO – “La mia è una vittoria conquistata sul campo”. Sceglie il basso profilo Cosimo Ciraci nel day after la presentazione dell’esposto a firma del suo collega di partito Salvatore Ranieri. Il documento, messo all’attenzione del sindaco, del prefetto, dei consiglieri comunali e del segretario del Comune, punta a dimostrare ineleggibilità di Ciraci a consigliere comunale per At6. Secondo quanto riportato nell’esposto a firma di Ranieri, l’ex consigliere dell’Amiu non avrebbe rassegnato per tempo le dimissioni dal Cda dell’azienda che si occupa dell’igiene urbana, ovvero prima del termine ultimo per la presentazione delle candidature per concorrere all’elezione in Consiglio comunale.

“Ciraci – si legge nell’esposto – con sua lettera del 30 marzo 2012 indirizzata la presidente dell’Amiu, protocollata in data 30 marzo 2012 al n. 88/R, ha comunicato di essere candidato al Consiglio comunale ed in quella data ha rassegnato le dimissioni dalla carica di componente del Cda dell’Amiu. Tale lettera di dimissioni è stata protocollata al n. 88/R che sembra fare riferimento ad un protocollo riservato del presidente, della cui esistenza peraltro il Collegio sindacale non aveva conoscenza fino al 22 maggio 2012”. Per questo motivo, secondo Ranieri “le dimissioni comunicate dal consigliere Cosimo Ciraci al presidente del Cda dell’Amiu devono ritenersi irrituali e come tale inefficaci ai fini della rimozione della causa di ineleggibilità”. Quindi la richiesta che punta a dichiarare “l’ineleggibilità del candidato Cosimo Ciraci, che non ha diritto all’assegnazione di alcuno dei seggi da attribuire alla lista di At6, uno dei quali andrà quindi attribuito al sottoscritto”. Per la cronaca Ciraci è stato proclamato eletto in Consiglio comunale anche se l’esposto presentato da Ranieri (primo dei non eletti nella lista At6) potrebbe sovvertire tutto. “Ritengo che il gruppo At6 debba dimostrare al proprio interno armonia ed amicizia – afferma Cosimo Ciraci – questo è l’unico modo per dare una buona immagine di sè all’esterno. Sulla vicenda non voglio esprimere alcun altro commento. Ranieri è un amico e resta tale, nonostante tutto”.

Fabio Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche