24 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Gennaio 2021 alle 14:38:43

Cronaca

Tangenti alla Marina Militare, interrogata Francesca Mola

La parola al Tribunale del Riesame


Tangenti a Maricommi, parola al tribunale del Riesame.

L’avvocato Luca Balistreri ha infatti presentato ricorso per il capitano di vascello Giovanni Di Guardo, comandante di Maricommi. Nei prossimi giorni quindi l’udienza in cui il difensore di Di Guardo chiederà la revoca dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il suo assistito. Intanto nella tarda mattinata di oggi il tenente di vascello Francesca Mola, assistita dall’avvocato Stefano Taddei, è stata interrogata dal giudice delle indagini. Già ieri l’avvocato Taddei aveva incontrato la sua assistita nella casa circondariale di largo Magli.

L’ufficiale di Marina aveva riferito al suo difensore di non aver preso soldi. Gli investigatori della Guardia di Finanza, coordinati dal pm dottor Maurizio Carbone sono pronti a dare la caccia ai conti esteri di Malta di Giovanni Di Guardo dei quali è stato proprio il capitano di vascello a parlare in una conversazione intercettata con il sindaco- imprenditore Vincenzo Pastore. Dall’interrogatorio di sabato sarebbe emerso che Di Guardo avrebbe svolto attività di consulenza per una società maltese. L’attività investigativa mirerebbe ora ad accertare il ruolo di una fiduciaria maltese e se lo schema illustrato dall’ufficiale sia stato già utilizzato in altre occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche