Cronaca

Pena ridotta per il giudice Vella e l’avvocato Scarcella

Otto mesi a Vella e cinque a Scarcella con pena sospesa


TARANTO – Otto mesi di reclusione all'ex presidente di sezione del Tribunale civile di Taranto, Pietro Vella, e  cinque mesi all’avvocato Fabrizio Scarcella. Per entrambi pena sospesa.
E’ il verdetto emesso nel primo pomeriggio di oggi dalla Corte d’Appello di Salerno. 
Le  pene sono state  rideterminate dopo la sentenza della Cassazione. I due furono condannati in appello per concussione, il primo a 3 anni e il secondo a 2 anni e 2 mesi per aver chiesto una tangente da 8mila euro al titolare di un distributore di carburanti promettendogli in cambio di “aggiustare” una causa civile contro un colosso petrolifero.
La Cassazione però ha derubricato il reato da concussione a tentata induzione indebita. Dinanzi alla Corte d’Appello di Salerno a difendere Vella gli avvocati Carlo e Claudio Petrone, ad assistere Scarcella gli avvocati Luca Balistreri e Franco De Feis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche