26 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 26 Novembre 2020 alle 12:41:42

Cronaca

Niente soldi per il Camposcuola

La rabbia del Forzista Giampaolo Vietri: «L’ennesima promessa non mantenuta da questo Comune»


Nessuno stanziamento di fondi per il camposcuola della Salinella che, a questo punto, rischia seriamente di cadere nell’oblio.

All’interno del bilancio di previsione 2016/2018, approvato nei giorni scorsi dal Consiglio, non ci sarebbe traccia di fondi per la ristrutturazione dell’impianto sportivo. A darne conferma è Giampaolo Vietri, consigliere comunale di Forza Italia.

«Il verdetto emesso dall’Amministrazione comunale durante l’ultima seduta di Consiglio è che il camposcuola della Salinella resterà impraticabile ed abbandonato a se stesso. A tale proposito, vista l’assenza di risorse economiche all’interno del piano triennale delle opere pubbliche da destinare a tale struttura sportiva, ho presentato un apposito emendamento al bilancio di previsione 2016. Nello specifico, ho chiesto l’impegno della giunta affinché con la prossima manovra di riequilibrio di bilancio, prevista per luglio, si potesse finanziare la progettazione e l’esecuzione dei lavori di rifacimento della pista di atletica del camposcuola. Un’intervento già sollecitato – a gran voce – da atleti, dirigenti sportivi, associazioni ed istituzioni scolastiche che hanno fatto pervenire al Comune una raccolta di centinaia di firme per lamentare il grave lo stato di abbandono in cui versa l’impianto ed, in particolare, la pista che presenta vistose buche e crepe.

Nonostante, però, il sindaco avesse auspicato nostre proposte sul bilancio che riguardassero la città – sottolinea Vietri – l’emendamento da me presentato è stato bocciato dalla maggioranza, seppure in più occasioni il Comune aveva assunto tale impegno senza mai passare ai fatti. Si parla di riscatto della città senza considerare che, in altre realtà, l’impiantistica sportiva rappresenta un’opportunità per l’organizzazione di manifestazioni a livello regionale e nazionale e, dunque, per la promozione stessa del territorio. A Taranto, invece, è una vergogna che la pista di atletica deve restare dissestata perché la cultura sociale ed educativa dello sport non è ha cuore di chi governa la città. Per l’ennesima volta ho voluto mettere alla prova l’amministrazione comunale – conclude l’esponente di Forza Italia – illudendomi che almeno lo sport potesse unire tutti. Il rifacimento della pista di atletica del campo scuola è un’altra, l’ennesima, promessa non mantenuta da parte dell’Amministrazione comunale». 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche