25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2021 alle 10:38:00

Cronaca

Riforma della giustizia, incontro in tribunale

Alla presenza del vice presidente della commissione Giustizia al Senato senatore Maurizio Buccarella


Riforma della giustizia, incontro in tribunale tra avvocati e parlamentari.

Nell’auditorium “Franco Miro” della Scuola forense, a Palazzo di Giustizia, Ordine degli avvocati di Taranto, Scuola forense e Organismo Unitario dell’Avvocatura sabato hanno incontrato il vice presidente della commissione Giustizia al Senato senatore Maurizio Buccarella, il vice presidente della commissione Giustizia della Camera, onorevole Franco Vazio e il componente della commissione Affari costituzionali della Camera onorevole Francesco Paolo Sisto per discutere dei progetti di riforma della giustizia, sia in tema civile che penale, attualmente all’esame delle Camere.

Dopo i saluti dei presidente dell’Ordine Avvocati di Taranto Vincenzo Di Maggio e del presidente della Fondazione Scuola forense, Paola Donvito, è intervenuto il presidente dell’Organismo unitario dell’Avvocatura Mirella Casiello. Ha moderato l’incontro la giornalista Rosa Colucci. “E’ un importante momento di confronto con le massime autorità parlamentari al lavoro sui progetti di riforma su geografia giudiziaria, riforma del codice di procedura civile, equo compenso, crisi professionale e necessità di una riforma organica della Giustizia in Italia” ha spiegato il presidente dell’Ordine avvocati di Taranto, Vincenzo Di Maggio.

“L’incontro – ha aggiunto Di Maggio – ha fatto seguito a quello di febbraio scorso all’università, quando con tutte le associazioni forensi incontrammo parlamentari e rappresentanti delle istituzioni locali per discutere della paventata ipotesi di chiusura della sede di corte d’Appello a Taranto. Un dialogo che non si è interrotto e andrà avanti. A metà luglio l’ordine incontrerà di nuovo gli enti locali per discutere dei numeri, che danno ragione alla permanenza della corte d’Appello in città”. Nello stesso fine settimana a Taranto i presidenti di diverse scuole forensi italiane per organizzare la seconda edizione di “Scacco d’atto”, torneo di retorica forense fortemente voluto dall’Ordine degli Avvocati di Taranto, che si terrà a settembre in Toscana. I partecipanti della prima edizione sono stati in viaggio premio a Strasburgo per visitare la corte europea dei diritti dell’uomo e il Parlamento europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche