13 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Giugno 2021 alle 08:02:35

Cronaca

Oltre quattro chili di “fumo”, resta dentro

Fa scena muta dinanzi al Gip il 21enne preso con un carico di hashish


Resta in carcere il ventunenne preso dalla polizia con quattro chili e mezzo di droga.

Giuseppe Delli Noci, difeso dall’avvocato Valerio Diomaiuto, stamattina è stato interrogato dal gip del tribunale, dottor Di Todaro. Il ragazzo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Gli agenti della Sezione Falchi, della Squadra Mobile lunedì sera aveva sequestrato quattro chili e mezzo di hashish. Da alcuni giorni l’abitazione del giovane che situata in via Monfalcone era monitorata dai poliziotti in borghese.

Hanno infatti eseguito effettuato accurati servizi di appostamento, considerata la presenza nella zona di persone che fanno uso di hashish. Gli agenti, avuta certezza della presenza in casa di Delli Noci, hanno deciso di farvi irruzione, sbarrando ogni via di fuga. Il giovane, però, all’invito dei poliziotti di aprire la porta ha temporeggiato allo scopo di disfarsi della droga che, raccolta in una busta di cellophane, ha lanciato dalla finestra del cortile interno. Nella busta che è stata subito recuperata dai polizotti vi erano 46 panetti di hashish del peso di 100 grammi l’uno ciascuno, per un peso di quattro chili e seicento grammi. Stamatina il gip ha convalidato l’arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche