22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 20:15:26

Cronaca

Lardiello accusa: il Comune rinuncia ai finanziamenti per gli impianti sportivi

L'attacco del coordinatore regionale Forza Italia Giovani


Il Coni e la presidenza del Consiglio hanno assegnato 100 milioni per la valorizzazione delle strtutture sportive.

Ma il Comune di Taranto «a fronte di una situazione di totale fatiscenza e degrado delle pochissime strutture sportive presenti in città, prime tra tutte il Centro Sportivo Magna Grecia e il Campo Scuola, non ha inteso presentare alcuna domanda di finanziamento, lasciando clamorosamente il campo a ben altre 14 idee progettuali finanziate in Puglia, addirittura ben due nel solo Comune di Bari».

Ad accusare di immobilismo il Comune è Mimnmo Lardiello, coordinatore regionale Forza Italia Giovani. «Un dato – dice Lardiello – che ha dell’incredibile se pensiamo alle tantissime realtà associative che spendono la loro attività in città in maniera del tutto distante dall’amministrazione comunale, con sacrifici anche personali. Un dato che ha ancora più dell’incredibile se si pensa che sarebbe bastato dare notizia alle stesse Società Sportive sull’esistenza del bando per ottenere partecipazione e collaborazione anche nella stessa stesura dei progetti. Un’assenza di visione totale che continua a penalizzare i cittadini di Taranto e la qualità della vita dei giovani che continuano a doversi allenare in situazioni di assoluta precarietà e in condizioni anche di scarsa sicurezza. Una situazione inaccettabile che non può che essere denunciata a gran voce per una grave omissione che va in danno degli interessi della città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche