20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 21:48:32

Cronaca

Barrieramento Ilva. Oggi la prima pietra


TARANTO – Stamattina la posa della prima pietra per il barrieramento all’Ilva. Alla presenza del sindaco, del vice presidente della Provincia, del presidente di Confindustria, dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil e dei segretari confederali dei metalmeccanici ha avuto luogo la cerimonia per la posa del primo palo di sostegno della barriera di contenimento delle polvere nell’area parchi minerali e fossili. L’intervento fu annunciato dall’Ilva nel marzo scorso secondo gli accordi sottoscritti con gli Atti di Intesa.

Una struttura di 1.600 metri di lunghezza ed un’altezza di 21 metri verrà realizzata nell’area parchi, al confine tra i parchi minerali e la recinzione esterna dello stabilimento, seguendo la direttrice nord lungo la provinciale Taranto-Statte e la direttrice sud lungo la Taranto-Grottaglie. L’obiettivo è contenere le polveri verso l’esterno e quindi verso il quartiere Tamburi. La rete ha, infatti, un’azione di intrappolamento delle polveri. Il costo complessivo dell’opera è di circa 8 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche