26 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Gennaio 2021 alle 15:19:23

Cronaca

Cibo, abiti e giocattoli per i poveri della città

L’iniziativa benefica dell’associazione Nuova Taranto


“Io ho quel che ho donato”. Questa l’iniziativa benefica, cha ha visto impegnati i volontari dell’associazione Nuova Taranto, finalizzata al sostegno delle famiglie tarantine che, non riuscendo a soddisfare i propri bisogni primari, sopravvivono in condizione di povertà.

«Situazioni di sofferenza ed emarginazione che aumentano di giorno in giorno – spiegano dall’associazione – e che spesso restano dimenticate dalla società visto l’assenza di adeguate politiche sociali ed occupazionali». L’iniziativa è stata, inoltre, avviata con lo scopo di promuovere l’impegno sociale in particolare tra i giovani, sostenere la rete di assistenza presente sul territorio e per diffondere un messaggio educativo e di appartenenza alla comunità.

«Sorprendente è stata la generosità riscontrata tra i cittadini coinvolti; sono stati raccolti, infatti, numerosi pacchi di alimenti a lunga conservazione, indumenti e giocattoli». L’associazione ha, infine, deciso di consegnare l’intera raccolta, per la successiva distribuzione, ad una struttura caritatevole già esistente in città e la scelta è ricaduta sulla Caritas parrocchiale della chiesa del Sacro Cuore di Taranto.

«Una scelta determinata dall’impegno che questa parrocchia rivolge quotidianamente verso tantissime famiglie del quartiere in stato di necessità». Durante la consegna della donazione, avvenuta alla presenza del consigliere comunale Giampaolo Vietri, referente dell’associazione, il parroco don Luigi Larizza ha voluto ringraziare i volontari dell’associazione Nuova Taranto per la «lodevole iniziativa di solidarietà».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche