Cronaca

Strada Statale 7 al buio: c’è l’incontro con l’Anas

Effettuato anche il sopralluogo per verificare la possibilità di illuminare gli attraversamenti nel centro urbano di Palagiano


Sulla Statale 7 (extramurale di Palagiano) pare si stia muovendo qualcosa.

Dopo l’incontro fra l’ex sindaco di Palagiano, Rocco Ressa e del consigliere regionale Donato Pentassuglia con il Capo compartimento dell’Anas, nella giornata del 4 novembre, il funzionario dell’Anas, responsabile della SS. 7, ha effettuato un sopralluogo al fine di considerare la possibilità di illuminare tutti gli attraversamenti del tratto della Statale che attraversa il centro urbano di Palagiano. La pubblica illuminazione di quel tratto di strada la renderà certamente più sicura, anche se, nelle more dei lavori strutturali di messa in sicurezza della Statale, l’installazione di rilevatori automatici della velocità, riteniamo potrebbe garantire una maggiore sicurezza per coloro che transitano sulla extramurale. Intanto si attende l’incontro che si terrà in Regione il 9 novembre con l’assessore Giannini, il Consigliere Pentassuglia, l’Autorità di Bacino e l’Anas, dal quale incontro conosceremo con maggiore certezza i tempi per la redazione del progetto di messa in sicurezza della SS.7 – tratta Palagiano – e la conseguente gara d’appalto per l’affidamento dei lavori, tempi che, per ovvi motivi, non possono che essere i più brevi possibile. 

“Tuttavia, nell’attesa che i lavori strutturali vengano eseguiti, riteniamo sia dovere di ciascun Ente competente garantire ai cittadini la massima sicurezza possibile, per evitare altri incidenti e altri lutti” dichiara Ressa. Continua l’ex sindaco: “All’incontro del 10 novembre presenteremo, inoltre, la richiesta di verificare l’opportunità del collegamento dell’asta di raccordo dell’Autostrada A14 con la tangenziale di Palagiano i cui svincoli sono stati in parte già realizzati. Tale progetto, una volta realizzato, consentirà al traffico proveniente dalla SS. 7 di evitare completamente il passaggio sulla extramurale di Palagiano essendo, per gli automobilisti, molto più confortevole e più sicura. Il completamento degli svincoli sulla tangenziale di Palagiano garantiranno di proseguire verso la 106 direzione Reggio Calabria/Taranto oppure verso la SS. 100 direzione Bari/Taranto. Perché queste opere, dal costo molto contenuto, possano essere realizzate è necessario il concorso fattivo e la corresponsabilità degli Enti competenti (Anas, Autostrade, Regione Puglia, Enti Locali), ma anche dei cittadini e delle associazioni quale parte interessata, questi ultimi, alla definizione delle problematiche legate alla sicurezza stradale e alla tutela della pubblica e privata incolumità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche