23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 15:58:51

Cronaca

Preso con 25 chili di droga: sconto di pena

Verdetto della Corte d'Appello


TARANTO – Sconto di pena in  Appello per un fruttivendolo tarantino che  nascondeva 25 chili di hashish sotto le cassette della verdura. Tre anni di reclusione per il 31enne  Leonardo Taurino difeso dagli avvocati Salvatore Maggio e Gaetano Vitale. In primo grado era stato condannato a quattro anni con il rito abbreviato.
Nel febbraio del 2015 erano stati i militari del Nucleo Investigativo di Taranto, con il supporto di un’unità cinofila del Nucleo di Modugno a eseguire  un mirato servizio in Città Vecchia
Al termine di servizi di appostamento nei pressi di un negozio di frutta e verdura gestito da un incensurato i carabinieri avevano perquisito tutti i locali dell’esercizio e  nascosta sotto di cassette della frutta e sotto il bancone avevano rinvenuto ben 250 panetti di hashish.
Sotto sequestro la sostanza stupefacente per un peso di 25 chilogrammi.
Alcune tavolette riportavano simboli che indicavano la partita di provenienza. Inoltre la perquisizione aveva consentito di rinvenire, nella disponibilità del giovane, la somma in contanti di  935 euro ritenuta probabile provento dell’attività illecita.
Il fruttivendolo non era riuscito a dare alcuna spiegazione sulla detenzione dello stupefacente ed era stato quindi condotto in caserma per i dovuti accertamenti e successivamente dichiarato in arresto per detenzione di ingente quantitativo di stupefacente. Per lui si erano aperte le porte della casa circondariale di Taranto.
Dopo la condanna inflitta in abbreviato dal gup ora è arrivato lo sconto di pena decisa dai giudici della Corte d’Appello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche