Cronaca

Imbratta una cappella votiva, ma viene filmato dalle telecamere

Nei guai un insospettabile ripreso durante la sua "impresa"


Ha imbrattato una cappella votiva dedicata alla Madonna.

I carabinieri della Stazione di Sava, a conclusione di una mirata attività d’indagine hanno identificato l’autore dell’imbrattamento della teca della cappella votiva denominata “frascia annibale” contenente la statua della Madonna, edificata in corso Italia all’incrocio per Torricella.

E’ stato segnalato alla Procura di Taranto un 23enne del luogo, incensurato. I militari dell’Arma sono giunti all’identificazione attraverso l’acquisizione dei filmati delle telecamere di un esercizio pubblico situato poco distante dalla cappella.Condotto in caserma, il 23enne si è ravveduto e ha spiegato che il gesto lo ha compiuto per motivi goliardici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche