19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Cronaca

Fuga di gas, salvata anziana


MASSAFRA – Una fuga di gas in una casa di Massafra, un’anziana sola che perde i sensi ed un quartiere a rischio esplosione. Poteva finire in tragedia, ma è stato il tempestivo intervento dei Carabinieri ad evitare che accadesse il peggio. Ieri sera al 112 è arrivata una segnalazione da parte di un uomo residente nel centro storico: “Venite, presto, c’è una forte puzza di gas in vico SS. Medici”. I Carabinieri dell’aliquota radiomobile sono subito arrivati sul posto. L’odore nauseabondo proveniva dall’abitazione di un’anziana che vive da sola. Immediatamente i militari hanno capito la gravità della situazione ed hanno cercato un punto di accesso all’abitazione. Ma la vecchietta era barricata in casa, per questo è stato necessario abbattere la porta per introdursi.

Appena entrati, i Carabinieri hanno chiuso il rubinetto del gas della cucina e hanno aperto le finestre per far arieggiare l’ambiente. L’anziana donna, una 75enne, era seduta per terra, con la schiena appoggiata al muro e la testa abbandonata in avanti, chiaramente priva di sensi. I militari hanno subito soccorso la vecchietta, sollevandola da terra e portandola in salvo fuori dall’abitazione. Nel frattempo sul posto è arrivata un’ambulanza del 118, che ha prestato le prime cure alla settantenne. Dopo i momenti di panico e paura, i vicini, che avevano assistito all’operazione dei Carabinieri, sono esplosi in un applauso di sollievo. In quella zona infatti, le abitazioni sono separate solo da pareti molto sottili. Se ci fosse stata un’esplosione, sarebbe venuto meno il supporto di alcune pareti portanti e tutto il quartiere sarebbe stato coinvolto. E’ stato l’intervento tempestivo dei Carabinieri a salvare la vita all’anziana e ad evitare una vera e propria tragedia. Dai successivi accertamenti è emerso che la fuga di gas è stata causata dalla rottura di un tubo.

A.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche