x

23 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Maggio 2022 alle 22:57:00

Cronaca

Allarme furti, a San Vito i cittadini fanno le ronde

L’iniziativa dei residenti esasperati. Ieri l’ultimo episodio


Allarme furti a San Vito: i residenti chiedono l’intervento immediato delle istituzione e nel frattempo stanchi di subire le incursioni dei ladri si organizzano in ronde.

La denuncia è dell’Associazione Taranto Turismo che ha raccolto le sollecitazioni da parte dei cittadini, ormai stanchi dei continui furti nelle proprie abitazioni. “Siamo stati contattati da moltissimi cittadini che ci hanno riferito che i furti, nel nostro quartiere, sono aumentati. La sicurezza a San Vito sembra sempre più lontana – dichiara Irene Lamanna, presidente ATT- e vista l’assenza delle istituzioni, i cittadini si sono organizzati per presidiare la zona con ronde notturne e telecamere, mettendo in pericolo così la propria incolumità, non avendo a disposizione le conoscenze giuste per affrontare questi malviventi. Ci affianchiamo all’invito dei cittadini alla Questura e al Prefetto di Taranto affinché vengano aumentate le pattuglie e acquisiti, contemporaneamente, i video per comprendere realmente cosa stia accadendo. È necessario potenziare il servizio, per rispondere a questa situazione ormai insostenibile”.

I residenti del quartiere San Vito hanno dunque lanciato un grido d’aiuto e confidano nell’immediato sostegno di Questura, Prefettura e Comune. “Da diverso tempo siamo attenti a ciò che accade nel nostro territorio cercando di allontanare o, perlomeno, arginare ladri e abusivi, ma evidentemente non è bastato – va avanti Lamanna – sembra ormai impossibile allontanarsi dalle proprie abitazioni o dormire sonni tranquilli”.

L’ultimo furto è stato segnalato proprio Ieri in via Pagelli. Sul posto è intervenuta la Polzia di Stato. E colpi a ripetizione da un bel pezzo vengono segnalati anche nei vicini quartieri di Talsano e Lama. Un triangolo di territorio che purtroppo subisce inerme i raid dei ladri d’appartamento i quali colpiscono a tutte le ore e qualche volta anche con i proprietari in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche