29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 21:59:00

Cronaca

Tasse, mezza provincia nelle mani della Soget


TARANTO – La Soget Spa è l’altra agenzia che a Taranto, insieme ad Equitalia, si occupa della riscossione dei tributi per conto del Comune. Fondata a livello nazionale nel 1984, oggi conta oltre ottanta filiali coordinate dalle due direzioni operative di Pescara e di Taranto da cui dipende la riscossione dei tributi per ben 12 Regioni. Alla Soget si sono affidati anche molti Comuni dell’area ionica. Mentre nel capoluogo ionico resta in piedi il contenzioso col Comune per l’assegnazione della gestione del servizio di riscossione, in altri diciannove Comuni ionici sono già attivi altrettanti sportelli dove il cittadino può effettuare i pagamenti per la Tarsu, la Tosap, le pubbliche affissioni e la nuova Imu.

Sono, infatti, queste in genere le entrate che i Comuni affidano all’agenzia di riscossione. Un servizio che non è solo di riscossione ordinaria, ma anche di riscossione coattiva delle entrate. Per il capoluogo ionico sono già tanti i casi che ci sono stati segnalati e di cui ci siamo occupati nell’ultimo periodo. Da oggi lo sguardo va quindi rivolto anche alla provincia ionica. Cercheremo, cioè, di capire se anche dagli sportelli dei Comuni di Crispiano, Faggiano, Ginosa, Grottaglie, Leporano, Lizzano, Manduria, Martina Franca, Maruggio, Massafra, Montemesola, Monteperano, Mottola, Palagianello, Palagiano, San Giorgio, San Marzano, Sava e Torricella esistono contestazioni per avvisi di pagamento che i diretti interessati hanno già provveduto ad impugnare davanti agli uffici giudiziari ed eventuali casi limite. Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche