29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 11:00:10

Cronaca

La Costituzione non si tocca. Gli italiani hanno detto No

I dati finali dello scrutinio


La Costituzione non si tocca. Lo hanno detto a chiare lettere gli italiani che si sono recati alle urne per il questito referendario confermativo della riforma costituzionale varata dal Parlamento. 

Ebbene, sin dalle primissime schede scrutinate il divario tra Sì e No è apparso subito incolmabile per i sostenitori della riforma.

Il dato definitivo ufficiale diffuso dal Ministero dell'Interno racconta di 61.551 sezioni scrutinate su 61.551 con il Sì che si attesta intorno al 40 per cento ed il NO al 60 per cento dei votanti.

I Sì sono stati 12.709.536 pari al 40,05 per cento

I No sono stati 19.025.254 pari al 59,95 per cento

Una battaglia referendaria che ha appassionato gli italiani che sono andati a votare in massa. Basti pensare che ha votato il 69 per cento degli aventi diritto. Una cifra, in occasione di un referendum, seconda solo alla prima consultazione popolare del dopoguerra, quella che portò l'Italia a ripudiare la monarchia ed imboccare la via repubblicana.

Il dato finale in Puglia è il seguente:

I Si sono stati 659.354 pari al 32,84 per cento

I No sono stati 1.348.573 pari al67,16 per cento

A Taranto città il dato dell'affluenza è del 59,52 per cento.

L'intera provincia di Taranto ha prodotto questo risultato:

I Sì sono stati 90.740 pari al 31,52 per cento

I No sono stati 197.124 pari al 68,48 per cento.

Nella notte è arrivato l'annuncio delle dimissioni di Matteo Renzi da Premier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche