Cronaca

Parcheggi, telecamere e lotta agli abusivi

L’ordine del giorno approvato ieri dal Consiglio comunale


Miglioramento della gestione dei parcheggi, rotazione degli spazi di sosta, contrasto all’abusivismo commerciale e adozione di modalità alternative ai cordoli.

Questi i punti cardine attorno ai quali ruota l’atto l’ordine del giorno approvato dal Consiglio comunale. Il presidente di Confcommercio, Leonardo Giangrande, commenta con cauto ottimismo l’impegno assunto dalla massima assise municipale. «Abbiamo un impegno scritto ed approvato dal Consiglio comunale. Ora non resta che attendere la piena attuazione, in tempi brevissimi, delle linee guida fornite dal Consiglio. In ogni caso, mentre c’è chi continua a mandare letterine nella speranza di risolvere i problemi, noi di Confcommercio andiamo in Consiglio mettendoci la faccia».

Con l’approvazione dell’ordine del giorno si è conclusa martedì una movimentata mattinata che ha visto una lunga sospensione dei lavori del Consiglio comunale, interrotti a seguito della protesta delle rappresentanze e delegazioni di operatori dei settori del commercio e dell’artigianato rappresentate da Confcommercio, e questa volta Casartigiani e Claai. Le istanze del settore rappresentate dalle tre organizzazioni, guidate dai presidenti provinciali Leonardo Giangrande, Cosima Annichiarico e Riccardo Caracuta e dagli operatori del mercato Lucania, inerenti le difficoltà del settore, hanno trovato una prima parziale risposta in un ordine del giorno, contenente l’atto di indirizzo che l’Amministrazione comunale dovrebbe far proprio, completando in tempi brevi gli atti finalizzati a sostenere il commercio urbano. In seguito alla presenza degli operatori nel Consiglio comunale del 29 novembre, la settimana scorsa presso l’assessorato alle Attività Produttive si è svolto un incontro tra i rappresentanti degli operatori e i capigruppo consiliari, coordinati dall’assessore alle Attività Produttive, Giovanni Guttagliere.

«L’incontro – spiegano da Confcommercio – ha avuto esiti positivi, essendoci stata una sostanziale condivisione su alcune tematiche affrontate e riferite in particolare alla mobilità urbana. Tuttavia, poichè non vi è stato un successivo riscontro al percorso politico/amministrativo intrapreso, gli operatori hanno valutato stamane di dover presidiare i lavori dell’assise comunale per sollecitare un atto di impegno che desse concretezza al percorso individuato. In ragione di ciò, l’approvazione dell’ordine del giorno del Consiglio comunale rappresenta un passaggio importante, ma non conclusivo». Il documento prevede che vi sia il completamento delle procedure (in forma partecipata) del Piano della mobilità sostenibile con l’annesso Piano dei Parcheggi e del Distretto Urbano del Commercio.

«Nelle more della programmazione, che per la sua complessità richiederà modalità più articolate, il Consiglio comunale indica la strada da adottare: atti finalizzati a migliorare le condizioni di viabilità e parcheggio nelle zone a più alta densità commerciale. Entrando poi nello specifico l’atto indica come procedere: accordi con l’Amat per il miglioramento della gestione dei parcheggi e la rotazione degli spazi di sosta; maggiore efficacia dei controlli attraverso il servizio degli ausiliari del traffico; azioni di contrasto all’abusivismo commerciale; adozione di modalità alternative ai cordoli di definizione delle corsie preferenziali (piastre delimitative, borchie, telecamere etc.). Infine, si da mandato alla commissione consiliare Attività Produttive di seguire l’avanzamento delle proposte; nei prossimi giorni infatti si terrà un confronto con gli organi tecnico amministrativi per ulteriori approfondimenti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche