14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 15:33:27

Cronaca

Inveisce contro i poliziotti, preso ex praticante avvocato

Si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest ed è finito ai domiciliari


Ha inveito contro i polziotti durante un normale controllo stradale. Un ex praticante avvocato è finito agli arresti domiciliari con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

E’ accaduto la scorsa notte in viale Trentino. L’ex praticante avvocato era al volante della sua Fiat 500 quando una pattuglia della Squadra Volante gli ha imposto l’alt. Le condizioni psicofisiche apparivano alterate e allora gli agenti della questura lo hanno invitato a sottoporsi all’alcoltest. L’automobilsta si è rifiutato e ha iniziato a inveire contro i poliziotti. A quel punto gli agenti lo hanno condotto negli uffici della questura.

L’ex praticante avvpocato è stato dichiarato in stato di arresto e su disposizione dell’autorità giudiziaria è stata condotto presso la sua abitazione dove dovrà rimanere ai “domiciliari” in attesa dell’udienza di convalida del provvedimento restrittivo dinanzi al giudice delle indagini preliminari. La Fiat 500 è stata sequestrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche