Cronaca

Scoppia una rissa davanti ad un discopub, nei guai 3 tarantini

In azione i carabinieri della Stazione Livorno Porto


Tre fratelli tarantini denunciati per una rissa davanti ad un discopub di Livorno.

I carabinieri della Stazione Livorno Porto, diretti dal maresciallo Dominici, hanno segnalato alla Procura del Tribunale di Livorno sette persone coinvolte in una zuffa scoppiata la sera del 19 novembre scorso all’esterno di un locale che è situato in viale Italia. Gli investigatori dell’Arma dopo aver ascoltato alcuni testimoni sono riusciti ad identificare le persone che hanno partecipato alla rissa.

Le indagini hanno consentito di accertare che la zuffa, scoppiata per futili motivi, ha avuto come protagonisti tre fratelli originari di Taranto e quattro persone, tra addetti alla sicurezza e dipendenti del discopub. Le persone denunciate dai carabinieri durante la rissa del 19 novembre scorso avevano riportato lesioni giudicate guaribili tra i cinque ed i trenta giorni.

Uno dei tre fratelli tarantini, inoltre, è stato segnalato all’autorità giudiziaria anche per il reato di danneggiamento in quanto, durante le successive visite mediche all’interno del pronto soccorso dell’ospedale di Livorno aveva colpito con un pugno una porta in vetro, mandandola in frantumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche