18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

Cronaca

Tangenti: l’ex Sindaco Vincenzo Pastore ai domiciliari

Era stato arrestato dalla Finanza per corruzione


Ha ottenuto i “domiciliari” Vincenzo Pastore, sindaco-imprenditore di Roccaforzata arrestato dalla Finanza insieme all’ex comandante di Maricommi Giovanni Di Guardo con l’accusa di corruzione.

La decisione è stata adottata dal gip Pompeo Carriere dopo l’interrogatorio terminato nella tarda serata di ieri. II giudice ha accolto la richiesta degli avvocati Salvatore Maggio e Pietro Pastore dopo che il pm Maurizio Carbone ha espresso parere favorevole. Gli investigatori del Nucleo di polizia tributaria a settembre hanno sorpreso Pastore mentre consegnava una mazzetta al comandante della base di Maricommi. I clamorosi arresti sono scattati nell’ambito di una indagine su un appalto per il servizio di pulizie da 11 milioni di euro. Da mesi la Finanza seguiva gli spostamenti dei due. Intercettazioni, appostamenti e pedinamenti. Le Fiamme gialle del comando provinciale di Taranto hanno anche eseguito alcune perquisizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche