Cronaca

Ghiaccio, tamponamento a catena all’alba sulla 106

Coinvolti sette mezzi. A Castellaneta famiglia isolata da 5 giorni


Tamponamento a catena all’alba di oggi sulla statale 106.

L’incidente si è verificato a causa del ghiaccio e ha coinvolto ben sette mezzi. Per fortuna non si sono registrati feriti gravi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno liberato la sede stradale e le forze dell’ordine che hanno eseguito i rilievi. Nelle ultime ore numerose le chiamate al centralino dei vigili del fuoco. A causa della neve grossi problemi soprattutto nell’entroterra del versante occidentale. In queste ore, ad esempio, c’è preoccupazione per una famiglia che vive in una abitazione rurale situata in contrada Tafuri, nel territorio di Castellaneta.

I parenti da alcuni giorni hanno perso i contatti ed hanno quindi dato l’allarme. Stanno tentando di raggiungere la casa gli agenti del Corpo forestale. Intanto E-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione dell’ energia elettrica, fa sapere con una nota che i suoi tecnici stanno lavorando incessantemente in Puglia per far fronte alla riparazione di tutti i guasti causati sia dalla neve che dal forte vento in questi giorni nonostante gli interventi siano resi complessi in alcuni casi dalla difficoltà di raggiungere gli impianti a causa della ridotta o assente viabilità.

“In Puglia e Basilicata e-distribuzione – viene evidenziato nella nota – ha messo in campo una task force composta da più di circa 200 uomini, mezzi speciali, gruppi elettrogeni oltre al supporto di ditte esterne e al confronto continuo con le Prefetture, la Protezione Civile e i Comuni Interessati al fine di gestire al meglio le priorità. E-distribuzione – si sottolinea – risponde inoltre a tutte le segnalazioni di guasto fatte attraverso il proprio numero verde 803500 mettendo in campo tutte le proprie risorse per ridurre al minimo il disagio per la clientela. Una volta presa in carico la segnalazione in una determinata zona, gli operatori telefonici danno priorità a nuove segnalazioni in modo da poter gestire tutti i danni provocati in questi giorni dal maltempo con la massima priorità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche