16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 15:43:58

Cronaca

Iniziativa anti-operai di Arpa e Provincia


TARANTO – Solo l’Arpa Puglia ed, in particolare il suo Direttore Generale, va per conto suo e non ha ben compreso la drammaticità della situazione a Taranto, di vera e propria emergenza sociale e, forse, anche di ordine pubblico. Così come il presidente della Provincia, Gianni Florido, che in una nota dell’ente comunica l’iniziativa insieme con l’Arpa, salvo poi non presentarsi all’incontro, mostrando, ancora una volta il suo modo di fare politica e di amministrare. Qual é la logica scientifica – ci chiediamo – che ha portato ad organizzare, in questo periodo, a Taranto un workshop sulla valutazione economica degli effetti sanitari dell’inquinamento?

Ciò che si contesta non è l’aspetto di approfondimento scientifico di una futura applicazione, ma è la scelta della sede e di alcuni relatori, tra l’altro in palese conflitto di interessi. In questo momento di emergenza, è del tutto incomprensibile aver invitato chi è contestato, anche dai lavoratori dello stabilimento Ilva, come coautore della perizia ritenuta (a torto o a ragione non importa) vecchia se non sbagliata. Ma il prof. Assennato non è nuovo in iniziative che lasciano qualche dubbio, come, ad esempio, l’aver utilizzato dati ed immagini superati nel tempo, per fotografare una situazione fuorviante di Taranto durante un convengno scientifico a New York poche settimane fa. Oppure, subito dopo, suggerire, pubblicamente alI’lva, durante uno degli ultimi workshop del Csi, di farsi carico di un finanziamento del centro ambiente e salute gestito dagli enti pubblici di controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche