06 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Maggio 2021 alle 15:58:04

Cronaca

Gli organi di Federica salveranno sei persone

La 18enne è deceduta a causa di un incidente stradale


Gli organi di Federica Trani, la studentessa grottagliese deceduta a causa di un incidente stradale salveranno la vita a sei persone.

Prelevati nelle ultime ore cuore, polmoni, cornee, fegato, reni e pancreas che saranno trasferiti in aereo, da Grottaglie a Padova, Pisa, Bari, Roma e Palermo. Federica, studentessa al liceo scientifico “Moscati” di Grottaglie e figlia di un noto ristoratore è deceduta all’ospedale Ss. Annunziata dopo cinque giorni di agonia. Era rimasta gravemente ferita in un incidente avvenuto alla periferia della cittadina delle ceramiche, strada che porta a Martina Franca, nei pressi della masseria Del Duca. La diciottenne era in sella ad una moto Aprilia condotta da un 19enne.

Anche quest’ultimo è rimasto ferito e i medici lo hanno dimesso con una prognosi di quindici giorni. Presumibilmente per evitare un gregge di pecore la moto è finita fuori strada e Federica ha urtato violentemente la testa contro il suolo. I due ragazzi sono stati soccorsi dal 118. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i poliziotti del Commissariato di Grottaglie. Federica è stata ricoverata in prognosi riservata nel nosocomio di via Bruno ed è stata anche sottoposta ad un delicato intervento chirurgico al capo. Ieri dopo il decesso i genitori di Federica hanno dato l’assenso per la donazione degli organi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche