Cronaca

Un’aula di Giurisprudenza intitolata a Federica

La proposta è stata avanzata da Claudio Aurora


Un’aula di giurisprudenza intitolata a Federica De Luca.

È stato deciso nella riunione del Senato Accademico che, il prossimo 11 novembre, alla presenza del ministro Stefania Giannini, a Bari, in occasione dell’inaugurazione dello Student Center , verranno consegnati degli attestati alla memoria per gli studenti ed ex studenti deceduti in occasione dell’incidente ferroviario che qualche mese fa sconvolse l’Italia ed a causa del terribile terremoto che ha colpito il centro Italia. Su richiesta del rappresentante degli studenti in Senato Accademico, Claudio Aurora, verrà consegnato l’attestato alla memoria anche alla famiglia di Federica de Luca, ex studentessa tarantina, vittima purtroppo di femminicidio.

Dunque, Claudio Aurora ha avanzato due richieste, e cioè ’attestato alla memoria per la giovane tarantina e l’intitolazione di una stanza dell’ex caserma Rossarol, sede del corso di laurea di Giurisprudenza, situata in Città Vecchia “a Federica de Luca ed a tutte le vittime del femminicidio”.La prima è stata accolta e quindi si terrà a Bari, la seconda, il giovane senatore accademico, l’ha già presentata in consiglio di dipartimento a Taranto, dopo averla esposta in Senato Accademico, accolta naturalmente all’unanimità. l consiglio di dipartimento valuterà la richiesta di Aurora nelle prossime sedute.

“Sono soddisfatto per questo momento toccante che coinvolgerà tutta Taranto e tutte le famiglie delle vittime- ha detto- per Federica, sono convinto che sia il più giusto merito e il modo migliore per ricordare.Per quanto riguarda la stanza da intitolare alla giovane, sono fiducioso affinché entro fine novembre verrà approvata in Consiglio di dipartimento a Taranto.Mi farò carico di accompagnare i genitori di Federica e gli amici più stretti il prossimo 11 novembre. Ognuno di noi deve fare il suo, anche nel nostro piccolo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche