23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 15:58:51

Cronaca

Risanamento Tamburi. Da Bari via al Piano


TARANTO – Benzoapirene e pm10: pronte le misure per il risanamento della qualità dell’aria dei Tamburi. Oggi a Bari è stato presentato dall’assessore Nicastro il Piano approvato in giunta. Viene applicato nei cosiddetti Wind Days, i giorni di vento. Riguarda “le sorgenti della zona industriale di Taranto e Statte”. Ma anche il traffico e le attività portuali. Nicastro spiega: “Nei giorni di particolare criticità climatica, i cosiddetti ‘Wind Days’, all’attività di cokeria viene prescritto di ridurre le operazioni di caricamento, sfornamento e spegnimento di un 10%, mentre a tutte le attività industriali presenti nell’area e soggette ad Aia che presentano materiali polverulenti stoccati in aree esterne, viene prescritto di ridurre la movimentazione dei materiali, filmare o bagnare in maniera doppia rispetto al solito le materie prime, ridurre del 50% la velocità dei mezzi all’interno degli stabilimenti e, infine, di ridurre del 10% il flusso di massa di emissioni in aria.

Il piano prevede che le aziende provvedano alla completa copertura degli stoccaggi all’aperto. In attesa, gli accumuli di materiale dovranno essere delocalizzati in zona sufficientemente lontana dal centro abitato e dalla strada che separa il rione Tamburi dallo stabilimento Ilva o ridotti del 19% rispetto alla giacenza media del 2011 per limitare l’altezza e la conseguente asportazione di polveri per l’azione del vento”. All’entrata in vigore del piano le aziende dovranno presentare una relazione tecnica con le modalità di adeguamento. Interventi sono previsti sulla circolazione dei veicoli pesanti: “a quelli superiori ai 35 q.li, di tipo Euro 0, 1 e 2 sarà interdetta la circolazione all’interno del quartiere Tamburi, ad eccezione dei mezzi pubblici o di pubblica utilità nelle ore notturne”. Previste misure per le emissioni legate alle attività portuali in relazione allo stazionamento ed alle manovre dei mezzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche