19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Cronaca

Blitz antiassenteismo al Comune. Denunciati dirigente e 44 impiegati


TARANTO – Un dirigente e ben quarantaquattro impiegati del Comune di Taranto che lavorano in via Plinio indagati per assenteismo. Alcuni timbravano il cartellino e poi andavano a fare la spesa altri senza presentarsi al lavoro consegnavano il cartellino a un collega che timbrava al loro posto. L’operazione è stata condotta dai finanzieri del Gruppo di Taranto nel novembre scorso. Da stamattina i militari diretti del colonnello Salvatore paiano e dal maggiore Giuseppe Dell’Anna stanno notificando gli avvisi di conclusine delle indagini ai 45 dipendenti comunali. I provvedimenti sono stati firmati dal sostituto procuratore Enrico Bruschi.

Gli investigatori delle Fiamme Gialle utilizzando sofisticati mezzi tecnici, e precisamente delle telecamerina applicata nei pressi della macchinetta marcatempo hanno individuato la condotta irregolare di quarantaquattro dipendenti e di un dirigente della stessa struttura comunale, rilevando che venivano illecitamente timbrati i “badges” personali di servizio anche di persone non presenti negli uffici. Gli impiegati per i quali sono stati indebitamente obliterati i “badges”, sono arrivati sul posto di lavoro successivamente alla loro registrazione in entrata, ovvero risultavano aver timbrato in uscita in orario successivo al loro effettivo allontanamento dal posto di servizio. I finanzieri nel corso dei quaranta giorni di indagine hanno anche eseguito servizi di pedinamento e di appostamento. All’inizio di novembre pii scattò un blitz negli uffici di vai Plinio nel corso del quale gli investigatori acquisirono tutta la documentazione utile per le indagini. I quarantacinque dipendenti pubblici sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per truffa aggravata e continuata ai danni di ente pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche