21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 16:13:38

Cronaca

Chili di droga nel riso. Presa insospettabile


TARANTO – Panetti di eroina nei pacchi di riso. Una insospettabile casalinga nascondeva nell’abitazione un carico di droga: oltre cinque chili. Ieri sera il blitz degli agenti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile diretti dal dottor Roberto Giuseppe Pititto. In manette Angela Montervino, tarantina di 33anni, incensurata. La trappola è scattata al termine di lunghi servizi di appostamemto eseguiti dagli investigatori nei pressi dell’abitazione della donna, della quale negli ultimi giorni gli agenti hanno seguito ogni minimo spostamento. A rendere concreta l’eventualità che la 33enne potesse essere coinvolta in un giro illecito è stata la costante presenza in zona di noti tossicomani e di personaggi, già noti alle forze dell’ordine, dediti allo smercio di sostanza stupefacenti.

Ieri sera l’epilogo: gli agenti in borghese della Questura hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento occupato dalla Montervino e ubicato in uno stabile di via Gorizia ed hanno eseguito una perquisizione. La tempestività dell’intervento ha consentito di rinvenire nella stanza da letto uno zaino con all’interno cinque confezioni di riso, accuratamente sigillati da nastro adesivo, contenenti dieci panetti di eroina, per un peso di oltre 5 chilogrammi. Durante la perquisizione sono stati rinvenuti 2 bilancini di precisione, ancora intrisi della sostanza stupefacente e altro materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi. La donna è finita agli arresti domiciliari, mentre la droga è stata sottoposta a sequestro. Proseguono le indagini per risalire ad eventuali suoi complici, poiché gli investigatori, in considerazione del consistente quantitativo di droga rinvenuto, non escludono che la 33enne nascondesse la sostanza stupefacente per conto di noti pusher in quanto persona insospettabile e incensurata. Intanto i “fachi” della Squadra Mobile grazie all’operazione di ieri sera nel centro cittadino sono riusciti a togliere dal mercato un carico di eroina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche